La risoluzione n. 3/E del 2021 dell’Agenzia dell’Entrate ha istituito i codici tributo per procedere alla compensazione dei crediti d’imposta relativi ai nuovi beni strumentali. Per i beni acquistati nel 2020 ed entrati in funzione o interconnessi in tale data, il credito d’imposta spettante può già essere utilizzato a partire dal 1° gennaio 2021 e pertanto la prima finestra utile si presenta proprio con la scadenza di pagamento dei modelli F24 del 18 gennaio 2021.

Previous PostNext Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.